Il processo produttivo

    IL PROCESSO PRODUTTIVO DEGLI ACCIAI UDDEHOLM

    Il materiale di partenza per la produzione dei nostri acciai per utensili è acciaio riciclato accuratamente selezionato. Nel forno ad arco elettrico vengono fuse le ferro leghe insieme al rottame selezionato e agli agenti purificanti. Il materiale fuso viene poi colato in una siviera. Dalla colata vengono rimosse, tramite un setaccio meccanico, le scorie cariche di ossigeno e le macro impurità; successivamente vengono effettuate nella siviera deossidante le aggiunte degli elementi di lega e il riscaldo del bagno di fusione. Durante il degasaggio vengono eliminati gas quali idrogeno, azoto e solfuri. Dalla siviera la fusione prodotta viene colata in sorgente e solidificata in contenitori in ambiente protetto. Da questo punto l’acciaio può essere direttamente laminato o forgiato, al fine di produrre barre di sezione rettangolare o tonda.

    LAVORAZIONI A CALDO

    Dopo le lavorazioni a caldo tutte le differenti qualità di acciaio sono sottoposte a trattamento termico, sia per essere ricotte che per essere anche successivamente bonificate. Queste operazioni faranno acquisire all’acciaio il giusto compromesso tra durezza e tenacità.

    LAVORAZIONI A MACCHINA

    Prima che il materiale finito sia inserito nello stock a magazzino, vengono effettuate le lavorazioni di macchina, dove i profili delle barre vengono lavorati alle dimensioni richieste. Le barre di grandi dimensioni vengono così tornite o fresate, mentre le barre di dimensioni minori vengono lavorate mediante pelatura. Al fine di garantire la massima qualità e integrità dell’acciaio, vengono effettuati, su tutte le superfici e su tutte le barre, i controlli ad ultrasuoni. Vengono infine tagliate le parti terminali di ogni singola barra e tutti i punti dove sono state riscontrate anomalie, al fine di eliminare tutti i possibili difetti contenuti, come da nostra procedura di qualità.

    IMPIANTO ESR

    Dalla siviera la fusione prodotta viene colata in sorgente e solidificata in contenitori in ambiente protetto. Da questo punto l’acciaio può essere direttamente laminato o forgiato, ma può anche essere rifuso nell’impianto ESR, dove i nostri più sofisticati tipi di acciaio vengono purificati con processo di Rifusione Sotto Elettroscoria. In pratica il lingotto viene utilizzato come elettrodo immerso in un bagno di scoria elettroconduttrice surriscaldata. La risolidificazione controllata dell’acciaio liquido permette di ottenere un lingotto con alta omogeneità e con una struttura esente da macrosegregazioni. La rifusione in atmosfera controllata genera una struttura dell’acciaio maggiormente pulita.

    Contattaci per ulteriori informazioni
    Seguici
    cancel
    Annulla

    Impostazioni del mio account

    Per favore, abbi un po 'di pazienza. La tua richiesta sta per essere eseguita.

    La invitiamo ad utilizzare un browser aggiornato.

    Il browser attualmente utilizzato è obsoleto.

    Si potrebbero verificare errori nella pagina web.